SGQ N° 022A
SGA N° 044D
SCR N° 030F
PRD N° 234B
PRS N° 093C
Signatory of EA, IAF and ILAC Mutual Recognition Agreements

Certificazione, Audit, Formazione: strumenti per migliorare le performances

PROFESSIONISTA DELLA SECURITY

Secondo la norma
UNI 10459

Scarica la Brochure >>



Certificazione del professionista della security

Il mercato oggi dispone di maggiori garanzie grazie alla certificazione delle figure professionali. La certificazione garantisce imparzialità ed indipendenza nel processo di accertamento delle competenze, aggiornamento professionale e mantenimento della specializzazione.

CERSA è un Organismo di certificazione Accreditato da ACCREDIA per il rilascio delle certificazioni UNI 10459 in tutti gli ambiti ed è inoltre autorizzato dal Ministero dell’Interno, come Organismo di Certificazione Indipendente per il rilascio di tali certificazioni in ambito Vigilanza Privata (Certificato CAT. III CONFORMITÀ AL DM INTERNO 269/2010 E NORMA UNI 10459)

UNI 10459

La norma definisce le funzioni essenziali ed il profilo del Professionista della Security.
È applicabile per la valutazione e la qualificazione di tale professionista e per gli esami periodici tendenti a verificare il mantenimento della sua professionalita nel tempo.

Profilo del Professionista Security

Il Professionista della Security è la persona le cui conoscenze, abilità e competenze sono tali da garantire la gestione complessiva del processo di security o di rilevanti sotto-processi.
In particolare sono previsti tre livelli del profilo di Professionista della Security in funzione della diversa complessità dei contesti organizzativi in cui è chiamato ad operare.
Le organizzazioni possono meglio orientare le scelte sul professionista con il livello più consono alle proprie esigenze:

  • Security Expert – Professionista della Security di I° livello (operativo): orientato a una “media” complessità di security, considerate l’Organizzazione e le attività svolte.
  • Security Manager – Professionista della Security di II° livello (manageriale): orientato a una “medio-alta” complessità di security, considerate l’Organizzazione e le attività svolte.
  • Senior Security Manager – Professionista della Security di III° livello (alto manageriale): orientato alla “massima” complessità di security, considerate l’Organizzazione e le attività svolte.

SECURITY EXPERT – I livello
Diploma Laurea I° livello Laurea II° livello
8 anni esperienza security di cui 4 anni in incarichi non esecutivi 4 anni esperienza security di cui 2 anni in incarichi non esecutivi 2 anni esperienza security in incarichi non esecutivi

SECURITY MANAGER – II livello
Diploma Laurea I° livello Laurea II° livello
12 anni esperienza security di cui 4 anni esperienza manageriale 8 anni esperienza security di cui 4 anni esperienza manageriale 5 anni esperienza security di cui 3 anni esperienza manageriale

SENIOR SECURITY MANAGER – III livello
Diploma Laurea I° livello Laurea II° livello
20 anni esperienza security di cui 8 anni esperienza manageriale 18 anni esperienza security di cui 8 anni esperienza manageriale 12 anni esperienza security di cui 6 anni esperienza manageriale

Principali compiti e competenze del Professionista della Security

I compiti e le competenze per assolverli per il Professionista della Security sono indicati dalla norma uni 10459.
Le competenze sono date dalla combinazione dei requisiti di:

  • Conoscenze
    Elencate con i relativi livelli nell’appendice A della Norma UNI 10459.
  • Abilità
    Elencate con i relativi livelli nell’appendice A della Norma UNI 10459.
  • Comportamenti personali
    Elencati nell’appendice D della Norma UNI 10459.

LA CERTIFICAZIONE

CERSA mette a disposizione dei Professionisti della Security, uno schema di certificazione del personale con il quale garantisce che le persone certificate abbiano acquisito le competenze necessarie per svolgere le funzioni proprie di tale figura professionale e, soprattutto, che mantengano tali competenze nel tempo.

COSA È

La certificazione del personale dimostra e garantisce al mercato che la persona certificata possiede le competenze necessarie per svolgere una determinata attività e che esse sono mantenute nel tempo

A CHI È RIVOLTA

È destinata ai professionisti della security operanti in qualsiasi ambito.


Focus vigilanza

Nel settore della vigilanza privata i servizi sono soggetti ad una continua evoluzione in riferimento alle richieste del mercato nel rispetto delle specifiche disposizioni normative che disciplinano l’intero comparto. Il nostro Paese ha adeguato all’ordinamento comunitario il settore della vigilanza privata con alcuni provvedimenti normativi che, fra l’altro, hanno anche trasformato i modelli organizzativi di riferimento; gli “istituti” sono trasformati in “imprese”, da “prestatori d’opera” a “fornitori di servizi integrati”; da “operatori della vigilanza” a “professionisti della sicurezza privata”.

Secondo quanto indicato dal DM 115/2014 e in relazione ai dettagli forniti nell’Allegato B DM269/2010 e successivo DM 56/2015 per gli Istituti di Vigilanza, almeno una tra le figure del titolare di licenza – direttore tecnico – institore deve essere in possesso della certiicazione UNI 10459 con riferimento all’ambito Vigilanza Privata.

Il Candidato può richiedere la certificazione come Security Expert/Security Manager/Senior Security Manager, ovvero di I, II, III livello in ambito Vigilanza Privata in conformità alla norma UNI 10459 e ai requisiti applicabili del DM 269/2010 e s.m.i. con riferimento al DM 115/2014 e Disciplinare Capo della Polizia

ITER DI CERTIFICAZIONE

REQUISITI DI AMMISSIONE ALL’ESAME
I percorsi di accesso, non alternativi tra loro, prevedono:
• Apprendimento formale (Titolo di Studio)
• Apprendimento non formale (Corsi di Formazione)
• Apprendimento informale (Esperienza Lavorativa)
• Requisiti personali

Gli esami per l’ottenimento del certificato sono svolti da esaminatori selezionati tra esperti del settore della security aziendale, che verificano le competenze dei candidati attraverso prove scritte, prove teoriche e colloqui individuali.

Per partecipare all’esame per la certificazione il Candidato deve presentare domanda a CERSA, allegando tutta la documentazione richiesta

CERSA valutata la completezza ed adeguatezza della domanda, ammette il Candidato all’esame.

CERSA valutata la completezza ed adeguatezza della domanda, ammette il Candidato all'esame.
Visualizza l'iter di certificazione

IL CERTIFICATO

Ogni Candidato che supera gli esami riceve un certificato con validità triennale.
Visualizza il certificato

MANTENIMENTO DELLA CERTIFICAZIONE

La validità della Certificazione è subordinata all’esito positivo di verifiche documentali annuali.
Ogni anno la Persona Certificata deve fornire a CERSA la documentazione che attesti:
continuità professionale;
aggiornamento professionale;
corretta gestione di eventuali reclami.


REGISTRO DEI “PROFESSIONISTI DELLA SECURITY” CERTIFICATI

CERSA rende disponibile su proprio sito www.cersa.com il registro dei professionisti con certificazione attiva